ONLUS Organizzazione non lucrativa di utilità sociale - Sede operativa: via XXV Aprile, 100 Rezzato (BS)

 

La mostra nasce dal desiderio di scambio e conoscenza tra popoli e culture diverse e ancora una volta sono bambine/i ad offrire la giusta occasione d’incontro.

Nelle sale della Pinacoteca Internazionale dell’età evolutiva Aldo Cibaldi del Comune di Rezzato sono esposte opere grafico-pittoriche di bambine/i e ragazze/i russi dai 5 ai 15 anni. Questi lavori provengono in parte dal Liceo n° 3 di Tula (specializzato nell’insegnamento di discipline espressive) ed in parte dall’archivio della Pinacoteca stessa.
È così possibile accostarsi ad immagini che aprono una finestra sul mondo di questi fanciulli, sui momenti quotidiani, sulla storia, sulle tradizioni e le fiabe che accompagnano le loro vite. Osservare queste forme e questi colori ci può aiutare a scoprire quelle differenze che fanno la ricchezza e l’unicità di ciascuno, ma anche quelle analogie che legano ogni uomo ai suoi simili; per gettare un ponte, aprire un dialogo di conoscenze profonde.
Questo appuntamento, sostenuto dall’Assessorato Cultura e Istruzione del Comune di Rezzato, si inserisce a pieno titolo nelle attività della PINAC in relazione alla sua forte vocazione internazionale, ampiamente rappresentata nella collezione storica, che ha gettato ponti di amicizia con diversi paesi del mondo.
Da dieci anni un’associazione di volontari bresciani si impegna in progetti di solidarietà internazionale con la regione di Tula, in Russia, contaminata dal disastro di Cernobyl. In particolare ha promosso accoglienze umanitarie, presso famiglie bresciane, di minori russi orfani o provenienti da realtà sociali disagiate, incontri solidali in Russia e visita agli orfanotrofi, incontri di formazione, scambio e confronto tra le famiglie bresciane aderenti ai progetti, contatti con gli istituti scolastici di Brescia ed istituti corrispondenti di Tula con avvio di scambi culturali tra studenti.
Partner dell’Associazione, che dal 1998 si è costituita in “Bambine e bambini del mondo ONLUS “ (Organizzazione Non Lucrativa di Utilità Sociale) con sede a Rezzato,  è stata fin dall’inizio la “Fondazione per i bambini russi – Sezione della Regione di Tula”.  Tramite la collaborazione di volontari russi e italiani è nato così un rapporto continuativo caratterizzato da amicizia, fiducia, trasparenza e forte impegno a favore di bambine e bambini. 
La proposta da parte russa di realizzare un’occasione di incontro culturale con  l’esposizione e lo scambio di disegni russi e italiani, da presentare sia a Rezzato che a Tula, ha subito destato interesse e consenso nell’Associazione e nelle Istituzioni locali. L’obiettivo delle varie attività è quello di creare occasioni per crescere insieme ed anche l’attuale mostra “ITALIA RUSSIA. Dai bambini un ponte di forme, colori, immagini”si colloca in questo contesto.
Si avvia così una nuova forma di incontro che inaugurerà i dieci anni di attività dell’Associazione, affiancando le accoglienze familiari umanitarie e proseguendo insieme un cammino solidale sui ponti che queste esperienze avranno costruito. 
 

Per informazioni:   Tel. 030/2592677 e  030/6871314  - E-mail: babamondo@tin.it